TTXGP UK , prima gara del TTXGP UK a Snetterton . Fra i due litiganti la Tork India gode!

.

.

Domenica in concomitanza con la terza tappa del campionato americano TTXGP si è svolto il primo appuntamento del campionato nazionale UK anch’esso valido per le previste finali mondiali.
Molte squadre partecipanti ma poche novità tecniche in campo , con le motorizzazioni anglo indiane della Agni a farne da padrone.
Le qualifiche sono state un dominio dello squadrone Agni che è riuscito ha fissare il record ufficioso per questa categoria in 1:24.90 con Jenny TinMouth e ha completare la prima fila con Rob Moon. In mezzo alle due moto del team Agni si è fissata a sorpresa un’altra squadra indiana , la Tork India di Jim Lovell ( già vista al tt 09′) che forte delle sue velocità e passo gara notevoli promette battaglia per la gara , quarta la prima delle due Mavizen sullo schieramento del team Electric Hussar e quinta la deludente ManTTx Racing che dopo il terzo posto al TT 2010 ci si aspettava decisamente di più.
La gara è stata senza dubbio la più spettacolare fra le competizioni elettriche viste sino ad ora ; con duelli per le prime posizioni che si sono protesi fino alle ultime battute.
Le moto del team Agni sono scattate subito veloci issandosi in testaseguite da un guardingo e più conservativo Jim Lovell su Tork India che sfruttando una velocità e una leggerezza del veicolo maggiore rispetto alle moto del team Agni a metà gara passa all’attacco e riuscendo incredibilmente a distanziare con un tempo record 1:27.60 le moto del team ufficiale Agni , quest’ultime lottano fra di loro fino alle ultime curve per contendersi la seconda posizione andata per un soffio a Rob Moon .
.
Considerazioni Tecniche & Logistiche:
Chapeaux per i motori Agni che hanno quasi del tutto monopolizzato lo schieramento ; lo stesso non si può dire per il team ufficiale Agni che dapprima diserta il campionato americano di cui era in lotta per la vittoria e poi si fa divorare in gara nel campionato Uk da una squadra privata dotata di budget e componentistiche inferiori come la Tork India .
Il team Agni acclamato solo un anno fa per le sue scelte tecniche di cui non ultima quella telaistica è stato battuto nuovamente ma questa volta non da una moto che aveva più potenza o raffinatezza, come la Lightining e la Motoczysz, ma da una moto più leggera e meno raffinata , con un telaio senza dubbio meno raffinato rispetto a quello di una Gsx ma più leggero e quindi più competitivo.
Questi episodi comportano una profonda riflessione in casa Agni e anche per tutti i costruttori di Moto elettriche ,nella scelta della filosofia costruttiva più competitiva.
.
Classifica della Gara di Snetterton
1) 65, Jim Lovell — Tork India………………..14:57.31……1:27.60….78.31
2) 69, Rob Moon — Team Agni………………15:03.44……1:27.84….77.78
3) 77, Jenny Tinmouth — Team Agni……….15:04.44……1:28.57….77.70
4) 68, Pete Ward — Electric Hussar………..15:14.34……1:28.62….76.86
5) 63, James McBride — ManTTX Racing….15:47.20……1:30.75….74.19
6) 62, Adam Palferman — Kingston Uni…….16.29.84……1:33.23….70.99
7) 61, Annie Seel — Morris Motorcycle……..16:03.50……1.41.99….65.64
8 ) 66, Harry Hardi — LiFeBATT/Kingston…..15:00.22……1:49.02….62.45
9) 64 Russell license — MRB racing ritirato giro 7
.
Gallery by TTXGP:
.
.
Sito ufficiale TTXGP: http://www.egrandprix.com/
.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: