FIM e-Power Imola : Thomas Betti Campione del Mondo al termine di una gara fibrillante che ha visto il suo rivale Thijs de Ridder vincere e ridurre sino ad un punto il suo svantaggio.

29 settembre 2010
.
.
Sul Circuito Enzo e Dino Ferrari si è svolta l‘ultima tappa del campionato mondiale FIM e-Power che vedeva contendersi la corona mondiale fra il nostro portacolori Thomas Betti e il Belga Thijs de Ridder .
Se da una parte Thijs de Ridder e il team Crystalyte sono stati perfetti dominando l’intero week end lo stesso non si può dire per il team rivale Betti Moto , che nelle libere aveva cominciato con il piede giusto ma poi si è complicato la vita con scelte tecniche errate nelle qualifiche e gestionali nella gara.
.
La Cronaca:
Subito un colpo di scena sullo schieramento in pit-lane le due moto del Team BettiMoto si allineano in ritardo per tanto dovranno scontare un drive through e la gara ,che si svolge in sole 6 tornate ,sembra ormai compromessa .
Durante la prima tornata entrambe le moto della squadra proveniente da Pennabili entrano nella corsia dei box a velocità limitata e scontano la loro penalità , da adesso in poi Thomas Betti deve dare il massimo per recuperare gli oltre 20 secondi di distacco nei confronti del suo primo avversario Stefano Scrocchi su Munch Racing che gli consentirebbe di raggiungere il quarto posto e la vittoria , se pur per un singolo punto , del campionato.
Inizia cosi una rimonta furibonda fatta di giri record in cui la moto 115 e il suo centauro riescono incredibilmente a recuperare tutto lo svantaggio , oggi la Torpedine evo viaggia su ritmi dei primi ben 12 secondi migliore rispetto ai tempi fatti segnalare nelle prove a quanto pare il lungo lavoro della squadra soprattutto di Luciano Betti ha dato i suoi frutti, nel frattempo il duello per la prima posizione è tutto fra Thjis de Ridder e Mathias Himmelmann con quest’ultimo autore del giro record , dietro di loro Christian Amendt con la epo-bike.de sempre più competitiva.
A due giri dal termine la epo-bike.de passa sul traguardo avvertendo dei cali di potenza repentini che al giro seguente la costringono al ritiro. Così Thijs de Ridder vince in volata su Matthias Himmelmann con l’altra Munch Racing di Stefano Scrocchi a chiudere il podio e precede il primo campione del mondo FIM e-Power della storia Thomas Betti. Il team Munch invece si aggiudica il titolo costruttori.
.
Tripudio ad Imola per la vittoria di un Italiano con gli oltre 70’000 spettatori che acclamano il loro campione . Avrebbero potuto gestire meglio il loro vantaggio ma forse il destino ha voluto che questa vittoria fosse speciale fino all’ultimo secondo del resto :
Sono le condizioni peggiori a rendere le cose straordinarie.
.
Video highlight gara by motoelettriche:
.
Gallery By motoelettriche:

.
Al traguardo:
1) 22 De Ridder T. (BEL) DR Motors 14’40.898 (121,033 kph)
2)  49 Himmelmann M. (GER) Munch Team 0.703

3)  36 Scrocchi S. (ITA) Munch Team 1’22.608
4)  115 Betti T. (ITA) Betti Moto Torpedine 1’45.887

RIT  38 Betti L. (ITA) Betti Moto Torpedine
RIT  17 Amendt C. (GER) Epo-Bike.de

.

Intervista audio al Campione del Mondo e-Power Thomas Betti by altarimini.it :

.

Rassegna stampa :
.
.
.
.
.
Sito ufficiale FIM e-Power: http://www.fim-live.com/
.


e-Power Laguna Seca : una gara spettacolo ! Vince la Motoczysz con un sorpasso all’ultimo giro ai danni della Lightning !

26 luglio 2010
.

.
Una gara spettacolare che ha visto le moto made in Usa fronteggiarsi a ritmi insostenibili per la concorrenza .
.
Cronaca della Gara:
Al via la Lightning è stata autrice di una partenza lampo , come del resto ci aveva abituato nelle sue altre apparizioni in pista, al termine del primo giro la “Fly Banana” aveva già un vantaggio dal primo avversario di 5 secondi . Girando sul passo del 1.45 alto e riuscendo al quinto giro ad abbassare il record della pista abbattendo per la prima volta il muro del 45′ in 1.44.928 la moto numero 80 porta a 10 secondi il vantaggio sulla Motoczysz che si difende facendo segnare solo, si fa per dire, un 1.45.682 . Dal sesto in giro in poi ha inizio il calo della Lightning che incomincia a girare molto più lentamente mentre la sua diretta rivale guidata da Michael Czysz migliora i suoi tempi riuscendo a diminuire il suo gap a 6.7 secondi , nel frattempo Thomas Betti passa Matthias Himmelmann su Munch racing per la quarta posizione.
Ultimo giro al cardiopalma con Michael Czysz che intravede una chance e si invola verso un giro della morte per recuperare i quasi 7 secondi che li dividono da Michael Barners .
Con un tempo strepitoso nuovo record della pista 1’44.496 la Motoczysz numero 3 riesce a conquistare la vittoria a poche curve dal termine ai danni di una desolata Lightning Motorcycle che gira in 1.52.430 .Terza la DR Moto di Thijs de Ridder e quarta la Betti Torpedine del capoclassifica Thomas Betti che conserva la sua leadership nel mondiale nel campionato piloti e anche in quello campionati costruttori .
.
Curiosità:
Questo Week end è stato molto duro per l’affidabilità delle componenti elettriche , a farne le spese sono stati diversi team fra cui Betti moto che ha dovuto usare il suo motore di scorta e la Epo-bike che al termine delle qualifiche si avviava verso un ritiro forzato a causa di una doppia rottura con motore e controller out.
Fortunatamente, come è avvenuto in altre occasioni , la solidarietà ha prevalso e due squadre KR17 e Lightning hanno prestato componenti alla squadra tedesca la quale, grazie a questi aiuti, è riuscita a installare il tutto in tempo per la gara.
Ancora una volta questo nuovo sport ci stupisce per la qualità e la solidarietà dei partecipanti ma ci dimostra anche che il margine di sviluppo futuro è assai ampio.
.
Classifica Finale FIM e-Power Mazda Raceway Laguna Seca

1. Michael Czysz (Motoczysz E1PC), 9 laps, 16:02.596
2. Michael Barnes (Lightning), -1.238 seconds
3. Thijs De Ridder (DR Motors), -36.649
4. Thomas Betti (Betti Moto Torpedine), -93.224
5. Matthias Himmelmann (Munch Team), -93.471
6. Luciano Betti (Betti Moto Torpedine), -1 lap
7. Christian Amendt (Epo-bike.de Honda), -2 laps
8. Ely Schless (Proto Moto), RIT

.

Risultati Pdf by FIM : Results

.
Gallery

.
sito ufficiale FIM e-Power : http://www.fim-live.com/
.
Motoczysz

FIM e-Power a Laguna Seca , la gara dell’anno per le elettriche!

22 luglio 2010

.

I numeri e gli eventi parlano chiaro! Laguna Seca , terza tappa del FIM e-Power, sarà la gara dell’anno per quanto riguarda le moto elettriche!

Numeri dichiarano ben 14 moto iscritte , un record per le elettriche , mentre fra gli eventi sensazionali ci saranno i debutti in gara della nuova Motoczysz vincitrice al TT Zero 2010 , della nuova Brammo Empulse che per l’occasione sarà anche presentata al pubblico , della nuova livrea Betti Moto (al comando del campionato e-Power) sponsorizzata ,come tutti sappiamo, dall’azienda Energy Rosources, della Epo-Bike che per l’occasione avrà un pacco batterie potenziato completamente nuovo e di tante altre squadre sconosciute o che provengono dal campionato TTXGP North America .

.

Elenco dei team iscritti e informazioni:

Team Motoczysz

Vincitrice del TT Zero 2010 con alla guida Mark Miller questa volta farà il suo debutto in gara con alla guida l’omonimo costruttore e fondatore Micheal Czysz.

Team Pro Moto Racing

Una dei nuovi team mai apparsi sulla scena delle competizioni , il pilota è Ely Schless americano come la squadra.

Team Electricracebikes.com

Uno dei team che proviene dal Campionato TTXGp North America , si è avvalso di una vecchia Yamaha 250 da gp convertita da un pacco batterie a celle LifePo e due motori Agni Motors. Guidato da Mike Hannas , la sua costanza nel campionato Americano gli è valsa l’attuale terza posizione nel campionato americano .

Team Epo-Bike.de

Il team tedesco ha deluso nelle prime gare del FIM e-Power prendendo talvolta distacchi abissali dagli avversari. Ora si presenta sul palcoscenico americano sempre con la sua Honda 125 gp convertita da un motore elettrico a spazzole ma profondamente rivista nel pacco batterie potenziato per l’occasione. Guidato da Christian Amendt ha ottenuto un podio al primo appuntamento del FIM e-Power.

Team Pril Motors

Uno dei team che proviene dal Campionato TTXGP North America, ha debuttato nel Gp dell’Infineon Raceway ,con una Kawasaki ZX600e convertita ,arrivando sesta guidata dalla pilota Zoe Rem.

Team Brammo Racing

La Brammo ha debuttato sulla scena mondiale ufficialmente un anno fa, arrivando terza al TTxGP nell’isola di Man. Da quel momento è completamente a digiuno di competizioni e spera di sfruttare il palcoscenico mediatico del GP di Laguna Seca per presentare la sua nuova creatura commerciale (Empulse) che deriva direttamente dalla moto che ha corso in gran Bretagna . Il rivenditore ESX Motorsports si occuperà della gestione del team mentre alla guida ci sarà l’ espertissimo pilota australiano Aaron Gobert.

Team Crystalyte Europe.com Racing

Il team Belga Crystalyte , rivenditore di componenti per bici elettriche, ha fatto il suo debutto nella seconda tappa FIM e-Power ad Albacete facendo strike; pole ,vittoria e giro veloce. La Moto guidata da Thijs De Ridder ,vecchia conoscenza del campionato SBK Olandese, è una raffinata Yamaha Tz 250 del 2006 dotata di due motori Agni 95r di ultima generazione e pacco batterie da ben 9,5 kw.

Team Betti Moto

Lo storico team Italiano si presenta a Laguna Seca forte della sua leadership nel campionato mondiale FIM e-Power e di un nuova veste delimitata dal nuovo sponsor Energy Resources. Guidata da Luciano e Thomas Betti proprio con quest’ultimo ha vinto la prima gara e si è classificata seconda nell’appuntamento ad Albacete.

Team Münch

Il team tedesco che ha lottato per le prime posizioni nelle prime tappe del Fim e-Power proprio contro la Betti Moto e il team Crystalite è anche autore delle velocità di punta più elevate. Per questo appuntamento , la Laverda con motore Siemens, sarà guidata da Matthias Himmelmann.

Team SWIGZ.COM Pro Racing

Il team americano che prende il nome da una nota bevanda integratrice anche questa votla non particeperà al GP per ritardi nella costruzione della sua moto e quindi sarà ugualmente presente a Laguna Seca ma solo in veste di procacciatrice di sostenitori. Fondata dal noto pilota Americano Chip Yates , sfrutta un telaio Hayabusa e un motore Brush Less da ben 194 cv di potenza dotata di Kers nella ruota anteriore e di traction control e acquisizione dati da motogp , l’unico interrogativo riguarda le batterie ancora irreperibili per la potenza desiderata.

Team K Squared Racing

Il team americano fondato dall’ingegnere Zero Motorcycles Kenyon Klug, progettista e pilota del team, è arrivato quinto alla prima tappa del TTXGP USA all’infineon Raceway sfruttando un telaio di una Zero S di serie e potenziando il baco batteria a 5,4 kW.

Team Novus Motorcycles

Una dei nuovi team mai apparsi sulla scena delle competizioni , il pilota è Steve Metz ,vecchia conoscenza dei campionati nazionali Usa ,americano come la squadra che da indiscrezioni sembra aver convertito una vecchia CBR del 2000.

Team Electricmotorsport.com

Il Team Electric Motorsport ha vinto nel 2009 la classe Open del TTXGP. James Pooler guiderà la yamaha R6 convertita e dotata di un motore AC e batterie LiFePo4 da 8 kw. Ha debuttato anche nel TTXGP USA classificandosi al quinto posto come miglior piazzamento nel secondo appuntamento del campionato nazionale.

Gallery Team partecipanti:


.

Sito ufficiale FIM e-Power: http://www.fim-live.com/

Sito ufficiale Circuito di Laguna Seca: http://www.mazdaraceway.com/pages/home

.