Moto elettriche? Performanti, ecologiche e da oggi anche convenienti.

28 febbraio 2013

2012-brammo-empulse-r-confused-troy-47

.

Da anni ormai si fa un gran parlare di nuove tecnologie , risparmio e rispetto dell’ambiente ; da oggi tutto questo è possibile ma pochi lo sanno, grazie all’estro e l’impegno di piccole case, unito al sistema d‘incentivi messo in atto dalle istituzioni e compagnie assicurative.

Abbiamo parlato dei modelli di moto elettriche che entreranno in commercio quest’anno ed i cambiamenti che potrebbero generare alla mobilità ; un automobilista/motociclista italiano in media compie circa 60 km al giorno , moto come Brammo , Zero motorcycles e la nostra CRP hanno autonomie in alcuni casi anche doppie all’esigenza media. Se l’autonomia , soprattutto in città può bastare ed avanzare e non costituisce un serio problema , il prezzo iniziale ,maggiore rispetto alle cugine a benzina, può essere un ostacolo ma i costi totali di un veicolo non dipendo esclusivamente da quest’ultimo fattore . L’esiguo costo di una ricarica completa (circa 2 € ) unito agli ecoincentivi ,sgravi fiscali ,assicurativi , mobilità ed accesso agevolate (le moto elettriche possono accedere gratis alle ZTL ,godono in molte città della sosta e ricarica gratuita) e manutenzione del mezzo fortemente ridotta ,possono ribaltare la situazione in pochi anni rendendo le moto elettriche più convenienti rispetto a qualsiasi altro mezzo in circolazione. Ecco nel dettaglio come ;

Le moto elettriche sono più convenienti, basta aspettare un po’!

In Italia gli incentivi statali 2013 prevedono un bonus per chiunque acquisti mezzi elettrici fino a 5.000 € , la manutenzione delle moto elettriche , esclusa quella ordinaria comune a tutti i veicoli , è praticamente inesistente , basti pensare che un motore elettrico può durare milioni di km con efficienza al 95% .

Le aziende leader nel settore come Brammo e Zero Motorcycles hanno dotato le loro moto elettriche di sistemi diagnostici capaci di rilevare le eventuali anomalie e trasmetterle direttamente alla sede centrale , niente più meccanico quindi .

Scordatevi pure del meccanico ci penseranno una penna USB o un App sul vostro smartphone.

brammoJumpDrivezero-motorcycle-mobile-application-01

(foto della chiave usb brammo e l’app della Zero motorcycles che fornisce la diagnostica in  tempo reale sul proprio smartphone con possibilità di modificare molti parametri.)

 Leassicurazioni per moto elettriche sono molto più vantaggiose rispetto a quelle dei classici ciclomotori a benzina. Infatti il premio RCA di una moto elettrica ha un costo inferiore del 50%. Tale riduzione viene automaticamente applicata rivolgendosi direttamente alla compagnia assicurativa scelta, alla quale va semplicemente presentata copia del libretto della moto elettrica. A regolamentare questa agevolazione è un decreto legislativo degli anni ’90 che ha avuto però effettiva applicazione soltanto a partire dall’anno 2002.

.

 Foto by motorcycle.com 

 

Annunci

Grazie a tutti buon 2013 elettrico!

30 dicembre 2012

Me ultimo electric 2013

Il rapporto annuale delle visite al blog.

Nonostante un maggiore impegno di Motoelettricheblog verso i social network Facebook e Twitter per la divulgazione di notizie, le visite sono aumentate (+1000) .

Tutto il mondo ci segue , qui i risultati:

Statistiche visite anno 2012.

Grazie e buon anno elettrico a tutti!

.


In linea la nuova Gallery con oltre 1800 foto!

19 settembre 2012

.

Immagine

.

Da poche ore motoelettricheblog ha inaugurato la nuova gallery che raccoglie oltre 1800 immagini di tutti i team del circus elettrico a due ruote e le proposte commerciali più interessanti!

Visita anche tu la nuova gallery basterà cliccare sull’apposito pulsante “Gallery” sulla barra di controllo oppure visitandoci sulla pagina facebook .

.
Twitter : @motoelettriche

Skype : motoelettriche

Facebook :  http://www.facebook.com/motoelettricheblog

.

.


Il team francese H-ker anticipa tutti e porta in pista la prima moto elettrica da velocità a marce!

28 novembre 2011
.
.
Il team H-ker prendendo spunto dalle competizioni elettriche e da quello che offrono in termini di tecnologia ha deciso di sviluppare dei prototipi di moto elettriche da competizione sfruttando l’esperienza maturata nelle competizioni di Kart elettrici . L‘obiettivo è di partecipare in tutte le serie e categorie del TTXGP ed e-Power per questo sono in fase di realizzazione due moto con specifiche molto diverse fra loro e verrà seriamente considerata anche una terza moto con prestazioni intermedie.
.
La prima moto, con dimensioni contenute, sorge sulle ceneri di una 125 gp (presumibilmente una Honda) dalla quale eredita anche il cambio a 6 marce ed è stata denominata Luciole (Lucciola in italiano) ,le caratteristiche tecniche finali parlano di 22 cv per 125 kg di peso. La seconda moto più estrema invece è accreditata di un motore da 100 kw -134 cv accoppiato anch’esso ad un cambio a 6 marce per un peso previsto di 200 kg. Una terza moto intermedia è fortemente tenuta in considerazione dalla squadra e dovrebbe avere 46 cv di potenza massima.
.
Questo video ritrae il primo test del prototipo della Luciole in pista ; la versione provata è stata equipaggiata da un motore brushless con potenza massima di 25 kw – 33 cv di derivazione kartistica e un pacco batterie di 7,5 kwh per un peso totale di 150 kg con punte velocistiche prossime ai 140 km/h.
.
Video by TechnologicVehicles:
.
.
.
Gallery della Luciole:
.
.
.
Via Skadamo (plugbike.com) from: http://www.technologicvehicles.com
.
.
sito ufficiale team H-ker : http://www.hker-moto.com/
.
.