CHAPARRAL A1 e-RACER , La moto elettrica secondo Bezzi!

3 agosto 2010
.
.
Il designer Oberdan Bezzi ha ideato una proposta di moto elettrica , ricca di soluzioni avveniristiche rispolverando ,come suo solito fare , vecchi marchi storici .
Questa volta è toccato alla Texana CHAPARRAL il compito di vestire la proposta del designer italiano, che sembra aver fiutato in pieno la provenienza delle moto elettriche più in voca e competitive del momento.
.
Fra le note tecniche Bezzi menziona: Ciclistica completamente in fibra di carbonio, comprese le ruote e i contenitori delle batterie, motore raffreddato a liquido e come da tradizione CHAPARRAL, grande attenzione all’aerodinamica.
Per l’occasione la Bridgestone, sembra che rispolvererà il marchio FIRESTONE di cui è proprietaria, per inaugurare una nuova linea di pneumatici per moto ad alte prestazioni.
.
Dai render prospettici si evidenzia una notevole somiglianza con le creature elettriche americane di Michael Czysz , nelle quali viene notevolmente esaltato il designer . Notevoli infatti le somiglianze con i modelli epc1 1.0 e 2.0 di cui è pressoché identica la collocazione dei componenti : inverter , motore e bacco batterie .
.
Lo studio aerodinamico porta finalmente un’integrazione aerodinamica fra ruota anteriore e cupolino dovuta forse anche all’avveniristico gruppo sospensioni anteriore , nelle pance molto rastremate è incastonato un flap, stile Ducati desmosedici Sachsenring, infine nella parte posteriore riappare un codone la cui scomparsa nel modello ecp1 2.0 è stata oggetto di molte critiche .
.
Un’importante considerazione viene dal sempre più frequente impegno degli studi di design nella proposizione di moto elettriche .
E’ con notevole apprezzamento che accogliamo una ipotesi da un designer Italiano rinomato come Oberdan Bezzi.
.
Gallery della CHAPARRAL A1 e-RACER.
.
Blog Oberdan Bezzi  : http://motosketches.blogspot.com
.

e-Power Laguna Seca : una gara spettacolo ! Vince la Motoczysz con un sorpasso all’ultimo giro ai danni della Lightning !

26 luglio 2010
.

.
Una gara spettacolare che ha visto le moto made in Usa fronteggiarsi a ritmi insostenibili per la concorrenza .
.
Cronaca della Gara:
Al via la Lightning è stata autrice di una partenza lampo , come del resto ci aveva abituato nelle sue altre apparizioni in pista, al termine del primo giro la “Fly Banana” aveva già un vantaggio dal primo avversario di 5 secondi . Girando sul passo del 1.45 alto e riuscendo al quinto giro ad abbassare il record della pista abbattendo per la prima volta il muro del 45′ in 1.44.928 la moto numero 80 porta a 10 secondi il vantaggio sulla Motoczysz che si difende facendo segnare solo, si fa per dire, un 1.45.682 . Dal sesto in giro in poi ha inizio il calo della Lightning che incomincia a girare molto più lentamente mentre la sua diretta rivale guidata da Michael Czysz migliora i suoi tempi riuscendo a diminuire il suo gap a 6.7 secondi , nel frattempo Thomas Betti passa Matthias Himmelmann su Munch racing per la quarta posizione.
Ultimo giro al cardiopalma con Michael Czysz che intravede una chance e si invola verso un giro della morte per recuperare i quasi 7 secondi che li dividono da Michael Barners .
Con un tempo strepitoso nuovo record della pista 1’44.496 la Motoczysz numero 3 riesce a conquistare la vittoria a poche curve dal termine ai danni di una desolata Lightning Motorcycle che gira in 1.52.430 .Terza la DR Moto di Thijs de Ridder e quarta la Betti Torpedine del capoclassifica Thomas Betti che conserva la sua leadership nel mondiale nel campionato piloti e anche in quello campionati costruttori .
.
Curiosità:
Questo Week end è stato molto duro per l’affidabilità delle componenti elettriche , a farne le spese sono stati diversi team fra cui Betti moto che ha dovuto usare il suo motore di scorta e la Epo-bike che al termine delle qualifiche si avviava verso un ritiro forzato a causa di una doppia rottura con motore e controller out.
Fortunatamente, come è avvenuto in altre occasioni , la solidarietà ha prevalso e due squadre KR17 e Lightning hanno prestato componenti alla squadra tedesca la quale, grazie a questi aiuti, è riuscita a installare il tutto in tempo per la gara.
Ancora una volta questo nuovo sport ci stupisce per la qualità e la solidarietà dei partecipanti ma ci dimostra anche che il margine di sviluppo futuro è assai ampio.
.
Classifica Finale FIM e-Power Mazda Raceway Laguna Seca

1. Michael Czysz (Motoczysz E1PC), 9 laps, 16:02.596
2. Michael Barnes (Lightning), -1.238 seconds
3. Thijs De Ridder (DR Motors), -36.649
4. Thomas Betti (Betti Moto Torpedine), -93.224
5. Matthias Himmelmann (Munch Team), -93.471
6. Luciano Betti (Betti Moto Torpedine), -1 lap
7. Christian Amendt (Epo-bike.de Honda), -2 laps
8. Ely Schless (Proto Moto), RIT

.

Risultati Pdf by FIM : Results

.
Gallery

.
sito ufficiale FIM e-Power : http://www.fim-live.com/
.
Motoczysz

e-Power Laguna Seca, Pole per la Lightning !

25 luglio 2010

.

.

Lotta serrata per le qualifiche del terzo appuntamento FIM e-Power a Laguna Seca . Le due americane , come avevamo preannunciato , si sono date battaglia per la pole position e alla fine ha prevalso la potenza strabiliante della moto in giallo Lightning Motocycle guidata da Michael Barnes capace di raggiungere velocità di punta prossime ai 190 km/h. Seconda appunto l’altra americana Motoczysz guidata da Michael Czysz e terzo il vincitore di Albacete Thijs De Ridder su Dr Motors impegnato ad imparare un circuito totalmente nuovo per lui , quarta la moto del team Munch guidata Matthias Himmelmann che con delle modifiche al setting ha ritrovato competitività, quinta la Betti Moto di Thomas Betti autore di molti giri alla ricerca di una costanza sul giro in vista per la gara di domani , a chiudere Mike Hannas su EGP sesto e ultima delle squadre a rientrare nei tempi inferiori al 120% la Proto Moto guidata da Ely Schless.

Classifica delle qualifiche:

.

Risultati pdf by FIM : http://www.fim-live.com/fileadmin/user_upload/medias/EPower/Practice%20Classification%20for%20USA%20e-Power%20QP_updated.pdf

.

Gallery by FIM e-Power & hollywoodelectrics:

.

sito ufficiale FIM e-Power : http://www.fim-live.com/

.




FIM e-Power a Laguna Seca , la gara dell’anno per le elettriche!

22 luglio 2010

.

I numeri e gli eventi parlano chiaro! Laguna Seca , terza tappa del FIM e-Power, sarà la gara dell’anno per quanto riguarda le moto elettriche!

Numeri dichiarano ben 14 moto iscritte , un record per le elettriche , mentre fra gli eventi sensazionali ci saranno i debutti in gara della nuova Motoczysz vincitrice al TT Zero 2010 , della nuova Brammo Empulse che per l’occasione sarà anche presentata al pubblico , della nuova livrea Betti Moto (al comando del campionato e-Power) sponsorizzata ,come tutti sappiamo, dall’azienda Energy Rosources, della Epo-Bike che per l’occasione avrà un pacco batterie potenziato completamente nuovo e di tante altre squadre sconosciute o che provengono dal campionato TTXGP North America .

.

Elenco dei team iscritti e informazioni:

Team Motoczysz

Vincitrice del TT Zero 2010 con alla guida Mark Miller questa volta farà il suo debutto in gara con alla guida l’omonimo costruttore e fondatore Micheal Czysz.

Team Pro Moto Racing

Una dei nuovi team mai apparsi sulla scena delle competizioni , il pilota è Ely Schless americano come la squadra.

Team Electricracebikes.com

Uno dei team che proviene dal Campionato TTXGp North America , si è avvalso di una vecchia Yamaha 250 da gp convertita da un pacco batterie a celle LifePo e due motori Agni Motors. Guidato da Mike Hannas , la sua costanza nel campionato Americano gli è valsa l’attuale terza posizione nel campionato americano .

Team Epo-Bike.de

Il team tedesco ha deluso nelle prime gare del FIM e-Power prendendo talvolta distacchi abissali dagli avversari. Ora si presenta sul palcoscenico americano sempre con la sua Honda 125 gp convertita da un motore elettrico a spazzole ma profondamente rivista nel pacco batterie potenziato per l’occasione. Guidato da Christian Amendt ha ottenuto un podio al primo appuntamento del FIM e-Power.

Team Pril Motors

Uno dei team che proviene dal Campionato TTXGP North America, ha debuttato nel Gp dell’Infineon Raceway ,con una Kawasaki ZX600e convertita ,arrivando sesta guidata dalla pilota Zoe Rem.

Team Brammo Racing

La Brammo ha debuttato sulla scena mondiale ufficialmente un anno fa, arrivando terza al TTxGP nell’isola di Man. Da quel momento è completamente a digiuno di competizioni e spera di sfruttare il palcoscenico mediatico del GP di Laguna Seca per presentare la sua nuova creatura commerciale (Empulse) che deriva direttamente dalla moto che ha corso in gran Bretagna . Il rivenditore ESX Motorsports si occuperà della gestione del team mentre alla guida ci sarà l’ espertissimo pilota australiano Aaron Gobert.

Team Crystalyte Europe.com Racing

Il team Belga Crystalyte , rivenditore di componenti per bici elettriche, ha fatto il suo debutto nella seconda tappa FIM e-Power ad Albacete facendo strike; pole ,vittoria e giro veloce. La Moto guidata da Thijs De Ridder ,vecchia conoscenza del campionato SBK Olandese, è una raffinata Yamaha Tz 250 del 2006 dotata di due motori Agni 95r di ultima generazione e pacco batterie da ben 9,5 kw.

Team Betti Moto

Lo storico team Italiano si presenta a Laguna Seca forte della sua leadership nel campionato mondiale FIM e-Power e di un nuova veste delimitata dal nuovo sponsor Energy Resources. Guidata da Luciano e Thomas Betti proprio con quest’ultimo ha vinto la prima gara e si è classificata seconda nell’appuntamento ad Albacete.

Team Münch

Il team tedesco che ha lottato per le prime posizioni nelle prime tappe del Fim e-Power proprio contro la Betti Moto e il team Crystalite è anche autore delle velocità di punta più elevate. Per questo appuntamento , la Laverda con motore Siemens, sarà guidata da Matthias Himmelmann.

Team SWIGZ.COM Pro Racing

Il team americano che prende il nome da una nota bevanda integratrice anche questa votla non particeperà al GP per ritardi nella costruzione della sua moto e quindi sarà ugualmente presente a Laguna Seca ma solo in veste di procacciatrice di sostenitori. Fondata dal noto pilota Americano Chip Yates , sfrutta un telaio Hayabusa e un motore Brush Less da ben 194 cv di potenza dotata di Kers nella ruota anteriore e di traction control e acquisizione dati da motogp , l’unico interrogativo riguarda le batterie ancora irreperibili per la potenza desiderata.

Team K Squared Racing

Il team americano fondato dall’ingegnere Zero Motorcycles Kenyon Klug, progettista e pilota del team, è arrivato quinto alla prima tappa del TTXGP USA all’infineon Raceway sfruttando un telaio di una Zero S di serie e potenziando il baco batteria a 5,4 kW.

Team Novus Motorcycles

Una dei nuovi team mai apparsi sulla scena delle competizioni , il pilota è Steve Metz ,vecchia conoscenza dei campionati nazionali Usa ,americano come la squadra che da indiscrezioni sembra aver convertito una vecchia CBR del 2000.

Team Electricmotorsport.com

Il Team Electric Motorsport ha vinto nel 2009 la classe Open del TTXGP. James Pooler guiderà la yamaha R6 convertita e dotata di un motore AC e batterie LiFePo4 da 8 kw. Ha debuttato anche nel TTXGP USA classificandosi al quinto posto come miglior piazzamento nel secondo appuntamento del campionato nazionale.

Gallery Team partecipanti:


.

Sito ufficiale FIM e-Power: http://www.fim-live.com/

Sito ufficiale Circuito di Laguna Seca: http://www.mazdaraceway.com/pages/home

.



Motoczysz, I sorprendenti Video del Test a Portland

21 luglio 2010

.

.

Ecco a voi due sorprendenti video della Motoczysz impegnata nella sua prima prova su pista in vista del gran premio FIM e-Power di Laguna Seca .

Sorprendenti perché dai video si sente la moto che segue e filma la Motoczysz ,molto probabilmente una supersportiva a benzina dalla frizione sembra proprio una ducati , tirare le marce per cercare di sopravanzare la moto elettrica e il risultato è un silenziosissimo nulla da fare.
Questo video dimostra anche che gli interrogativi posti riguardo l‘agilità della nuova creatura di Micheal Czysz sono in parte smentiti , vedendo la moto districarsi molto bene fra le curve in sequenza del circuito di Portland.
Nonostante ciò Micheal non è stato soddisfatto dell’assetto della sua moto che verrà prontamente modificato in vista di Laguna Seca.
.

.

.

sito ufficiale Motoczysz : http://www.motoczysz.com/

.

sito ufficiale FIM e-Power : http://www.fim-live.com/



Betti Moto – Energy Resources ,Primo storico accordo fra le moto elettriche e le energie rinnovabili.

3 luglio 2010

.
.
Oggi 3 luglio 2010, alle 17:00 sul Circuito di Misano Adriatico in concomitanza con i festeggiamenti della Notte Rosa , è stato annunciato un accordo fra Betti Moto e Energy Resources , un accordo che si può definire Storico, perché di fatto sancisce l’inizio dell’alleanza fra le moto elettriche e le energie rinnovabili ; con un unico condiviso obbiettivo : un futuro ad emissioni Zero.
.
Da tempo ci chiedevamo perché le grandi industrie di energie rinnovabili ,per la loro promozione , non utilizzassero il palcoscenico sportivo e mediatico di chi , in prima persona , si nutre della loro energia ; cioè perlappunto dei veicoli elettrici e in questo caso delle moto elettriche .
Bene, finalmente abbiamo una risposta a questa domanda e credo sia la migliore che potessimo avere , un accordo fra un’azienda italiana leader del settore delle energie rinnovabili e la moto elettrica italiana più competitiva e titolata al mondo.
.
Grazie a questo, l’Italia si pone ai vertici per lo sviluppo di motocicli elettrici al fine di raggiungere una mobilità sostenibile .
.
Il 24 Luglio a Laguna Seca in concomitanza con la Motogp, la Betti Moto debutterà con la nuova veste ufficiale del main sponsor Energy Resources.
“Presente e futuro delle moto da competizione a confronto?”
.
.
.
Sito ufficiale Betti Moto : http://www.bettimoto.com/
.
Sito ufficiale Energy Resources : http://www.energyresources.it/

.